* HIDDEN_ACCESSIBILITY_TITLE *

Intel Core

Qual è il futuro della mobilità del posto di lavoro?

Poiché l'idea del "posto di lavoro" si sta gradualmente allontanando dalla definizione tradizionale, ovvero eseguire attività da un ufficio fisso e condiviso, allo stesso modo anche la mobilità aziendale continua la sua ascesa, due tendenze che si influenzano tra loro. Per tre quarti della forza lavoro dell'Europa occidentale, nel 2018 la postazione di lavoro potrebbe, infatti, trovarsi in una caffetteria, nella propria abitazione o su un treno. Strategy Analytics prevede che 1,87 miliardi di lavoratori a livello mondiale saranno mobili entro il 2020. Dal momento che la mobilità non sarà assolutamente un fenomeno transitorio, abbiamo identificato alcune tendenze chiave che continueranno a stimolare il mobile working nei prossimi anni.

L'afflusso dei Millenial

Si prevede che entro il 2025 questa generazione rappresenterà il 75% della forza lavoro globale. Esperti digitali per natura, i Millenial, cresciuti con gli smartphone, contribuiranno ad aumentare le aspettative relative alla possibilità di lavorare in modalità mobile e flessibile, soprattutto dal momento che si tratta di una una generazione abituata ad essere costantemente online. Le aziende devono pertanto considerare la mobilità come una soluzione risolutiva ed evolvere la propria infrastruttura tecnologica al fine di soddisfare le crescenti esigenze dal punto di vista della produttività, connettività e sicurezza. I vantaggi di questa mobilità stanno già influenzando alcuni leader aziendali: secondo Deloitte, il 68% delle aziende è d’accordo che "una forza lavoro mobile sia l'elemento che consente di attuare strategie aziendali di successo".

La consumerizzazione dell'hardware aziendale

La diffusione del fenomeno BYOD (Bring Your Own Device) e la consumerizzazione dell'hardware aziendale sono (in parte) direttamente attribuibili alla rivoluzione degli smartphone. Tenendo conto del fatto che le aziende abbracciano la mobilità e considerando le richieste a livello tecnologico dei Millenial, sarà necessario adattare l'hardware aziendale. Mentre il design e il peso sono già più allineati agli standard dei consumatori, anche i dispositivi aziendali devono continuare a integrare strumenti in grado di migliorare la sicurezza e incrementare la produttività in movimento, da una serie di porte di connessione alla crittografia intelligente dei dati.

La diffusione dell'IoT

IDC prevede un significativo incremento della spesa IoT nel 2017, che si stima aumenti del 16,7% a oltre 800 miliardi di dollari.Gartner prevede che oltre la metà di questa spesa (57%) sarà a carico delle aziende che cercano di sfruttare i vantaggi offerti dai migliori flussi di lavoro e dalla maggiore flessibilità. Le funzionalità IoT saranno inoltre stimolate dall'introduzione del 5G (che si prevede sarà il flusso principale entro il 2022), migliorando incredibilmente la velocità e la capacità delle reti IT e, a sua volta, aumentando l'adozione dell'IoT sul posto di lavoro.

Leggi il nostro ultimo eBook per consigli su come rimanere aggiornati sulla diffusione della mobilità:Lavorare sull’Edge: il futuro del mobile working

Twitter LinkedIn Email Print

Maggiori informazioni su notebook, 2-in-1 e soluzioni di Toshiba con i processori Intel® Core™

Torna alla home page Toshibytes ►

Intel, il Logo Intel, Intel Inside, Intel Core e Core Inside sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.