* HIDDEN_ACCESSIBILITY_TITLE *

Intel Core

Tre elementi da considerare nella gestione di qualsiasi forza lavoro flessibile

Per i dipendenti, i vantaggi del lavoro flessibile sono spesso incentrati sul miglioramento dell'equilibrio tra lavoro e vita privata, oltre che sulla cura della loro salute e del loro benessere. Questi accordi hanno anche un impatto positivo sulla produttività. Le ricerche condotte dal CIPD hanno dimostrato che l’attuazione di pratiche di lavoro flessibili può migliorare il coinvolgimento del personale, la motivazione e la produttività. Le aziende e le organizzazioni così come i loro dipendenti trarranno vantaggio da questa tendenza.

Tuttavia, in mancanza di adeguate infrastrutture IT e di sicurezza, questa strategia rappresenterà più un ostacolo che un aiuto per le imprese. Il lavoro flessibile e mobile introduce una serie di sfide, nessuna delle quali insormontabile, ma tutte richiedono un'attenzione particolare e reattiva. Ecco una semplice check list che vi aiuterà a stare al passo con questo trend.

1.Gestione hardware

Una tecnologia forte è un must per qualsiasi forza lavoro flessibile, in quanto deve essere all'altezza delle esigenze dei dipendenti impegnati e costantemente in movimento. In altre parole, la connettività e la sicurezza devono essere all'avanguardia per garantire che i dipendenti siano ben collegati attraverso una serie di porte, beneficino della potenza dei processori di ultima generazione e siano protetti da una serie di barriere biometriche e di sicurezza integrate. E' quindi importante avere una policy di uniformità dell’hardware quando si gestisce una forza lavoro flessibile inter-aziendale. Se i dispositivi condividono accessori comuni, come le porte docking, e componenti comuni, come le batterie, diventa molto più facile garantire ai lavoratori la dotazione tecnologica necessaria

2.Gestione della sicurezza dei dati

Quando i dipendenti lavorano da remoto e al di là delle misure applicate all'interno dell’ambiente di lavoro più gestibile, un dispositivo business può costituire una prima e forte strumento di difesa. Tuttavia, le imprese dovrebbero implementare nelle loro infrastrutture soluzioni di sicurezza più efficaci . I Mobile Zero Client raggiungono esattamente questo obiettivo, fornendo funzionalità e dati attraverso la soluzione Virtual Desktop Infrastructure (VDI) dell'utente. I dati non vengono archiviati sul dispositivo, ma gli utenti possono trarre vantaggio da connettività e funzionalità più ampie, senza temere la presenza di malware sul dispositivo e il furto dei dati in caso di smarrimento o sottrazione del device. Con le imprese europee obbligate a conformarsi all'imminente entrata in vigore della normativagenerale sulla protezione dei dati (GDPR) nel 2018, i Mobile Zero Client possono svolgere un ruolo cruciale per il business.

3.Gestione edge

L'aumento della mobilità, l'inasprimento delle minacce alla sicurezza e la proliferazione dei dati impongono ai responsabili IT di gestire e massimizzare efficacemente i propri beni. L'Edge computing aiuta le aziende a ottimizzare i propri processi, riducendo sia la latenza sia i costi e migliorando al contempo la qualità del servizio. Se l'elaborazione avviene all’interno rete tra gli endpoint locali, una percentuale maggiore di dati sarà criptata nel punto di invio al centro della rete. Di conseguenza, la possibilità di installare malware e file compromessi nell'infrastruttura IT centrale è notevolmente ridotta e qualsiasi potenziale tentativo degli hacker può essere immediatamente bloccato.

Per maggiori informazioni sulla gestione della tua forza lavoro flessibile, leggi il nostro whitepaper: elementi da considerare nella gestioni di qualsiasi lavoro flessibile

Twitter LinkedIn Email Print

Maggiori informazioni su notebook, 2-in-1 e soluzioni di Toshiba con i processori Intel® Core™

Torna alla home page Toshibytes ►

Intel, il Logo Intel, Intel Inside, Intel Core e Core Inside sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.